Luglio 14, 2024

A metà del guado_di Massimiliano Morelli

0

La curva del Tardini pare un angolo di Cagliari, fra bandiere al vento e chiacchiere di varia umanità. A Parma, coi tifosi locali che pregustano già la finale col Bari, il cuore rossoblù dimostra capacità di attaccamento alla causa e affianca la squadra nella semifinale di ritorno dei playoff, giocati fra le altre cose davanti all’ex Dossena, che prima della gara passa a salutare i tifosi. Il Cagliari contiene e riparte, difende senza affanni e moltiplica le forze su ogni azione, gli uomini raddoppiano le marcature e la coesione fra i reparti diventa snodo cruciale di divisione della posta finale che porta la squadra a disputarsi l’ultimo atto contro il Bari. A Parma mai c’è la sensazione d’andare in apnea, annullano un gol per parte ed entrambe le tifoserie capiscono in pochi attimi come si possa passare dall’altare alla polvere, e viceversa. Claudio Ranieri ha cambiato la mentalità, senza lui alla guida oggi – viene da pensare – saremmo stati a giocare i playout col Brescia.  Due successi e un pareggio nei playoff, il Cagliari è a metà del guado. Sognare in grande non è reato. 

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *