Agosto 7, 2022

Abbanoa: Antitrust eleva sanzione da 5 milioni di euro

ADICONSUM: ACCOLTE NOSTRE DENUNCE, ISTRUTTORIA APERTA A SEGUITO DI NOSTRO ESPOSTO. AVVIARE SUBITO TAVOLO DI CONFRONTO PER RISOLVERE GRAVI CRITICITA’ A DANNO DEGLI UTENTI

“Con l’accordo sottoscritto il 17 settembre 2019 avevamo concordato con ABBANOA l’istituzione di un tavolo di confronto permanente che aveva il compito di affrontare i disservizi e le disfunzioni del gestore idrico per cercare di trovare soluzioni ai tanti problemi ed evitare il contenzioso e le segnalazioni alle Autorità di controllo. Quel tavolo non è mai stato, colpevolmente, convocato da ABBANOA malgrado le tantissime richieste di ADICONSUM e questa prima sanzione è l’esatto prodotto del mancato confronto”.

Lo afferma il presidente di Adiconsum Sardegna, Giorgio Vargiu, commentando la sanzione da 5 milioni di euro inflitta dall’Antitrust ad Abbanoa per pratiche commerciali scorrette in relazione all’emissione di fatture e solleciti di pagamento verso l’utenza disattendendo le disposizioni in tema di prescrizione biennale, e per aver sistematicamente rigettato le istanze degli utenti per ottenere il riconoscimento della prescrizione biennale su crediti fatturati dopo il 1° gennaio 2020 relativi a consumi idrici risalenti a oltre due anni prima.

“Visti i tanti ulteriori problemi che ABBANOA continua a creare agli utenti e che sono potenzialmente suscettibili di essere giudicati quali pratiche commerciali scorrette da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza, ADICONSUM fa appello perché si convochi immediatamente il tavolo di confronto permanente allo scopo di affrontare e risolvere le innumerevoli scorrettezze che ancora oggi vengono perpetuate a danno dei consumatori della Sardegna. In alternativa è facile prevedere che questa non sarà l’ultima sanzione comminata al gestore idrico regionale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *