Gennaio 26, 2023

“AcquaTeam – Missione Mare”, lo special tv per la Giornata mondiale dell’acqua realizzato con il sostegno di Sardegna Film Commission_di Fabio Salis

Il mare cristallino della Sardegna, con le sue spiagge dalla sabbia finissima e i fondali che si caratterizzano per la straordinaria ricchezza di flora e fauna, rappresenta un patrimonio da tutelare dall’inquinamento dovuto principalmente a plastiche, pesticidi e idrocarburi che sta mettendo a durissima prova la tenuta dell’ecosistema marino mondiale.

Il meraviglioso mare della Sardegna è il set in cui sono ambientate le avventure dello special tv “Acqua Team-Missione Mare” che andrà in onda in prima tv lunedì 22 marzo alle 20.25 su Rai Yoyo, canale 43 del Digitale Terrestre, e sulla piattaforma RaiPlay, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua istituita dall’ONU nel 1992, dopo il Summit della terra di Rio de Janeiro.

Con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e la partecipazione di Antoniano Bologna, lo special è stato prodotto da Rai Ragazzi e Graffiti e realizzato grazie anche al sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission che conferma, anche in quest’occasione, il proprio ruolo di eccellenza nel valorizzare il patrimonio artistico e ambientale della Sardegna, attraverso lo sviluppo della filiera audiovisiva, e garantendo competenza e professionalità per attrarre nella nostra isola progetti cinematografici e audiovisivi di registi in cui venga scelta come set. A partire dal 2014, la Fondazione ha adottato sul set i protocolli green e sviluppato un format sulla sostenibilità ambientale, sociale ed economica del territorio.

Girato in Ogliastra fra Cala Fuili e l’Acquario di Cala Gonone a Dorgali, “AcquaTeam – Missione Mare” è un’avventura animata di circa mezz’ora i cui autori si pongono l’obiettivo di ricordare l’importanza di tutelare il mare. Da questo punto di vista è dunque fondamentale incoraggiare il pubblico dei più giovani e delle loro famiglie a sviluppare la sensibilità ecologica, partendo dal presupposto che tutti noi possiamo fare singolarmente la nostra parte nel difendere il mare dalla plastica e dall’inquinamento.

La protagonista del film è la biologa marina Marysun, che è la versione animata della biologa e divulgatrice Mariasole Bianco, e il suo motto si può riassumere così: “ogni goccia conta!” Il suo assistente è il polpo Otty, con il quale forma l’AcquaTeam, una squadra che si tuffa in mare con lo scopo di difendere i suoi tesori dalla minaccia dell’inquinamento. A bordo del “Catamarino”, Marysun e Otty ospitano una ragazzina di nome Desy ed esplorano una baia della Sardegna, scoprendone la fauna e salvando un branco di capodogli dalla plastica.

La produzione dello special tv è tutta italiana: Federico Fiecconi ha ideato il film e sviluppato il soggetto con Mariasole Bianco, attiva nello sviluppo sostenibile e nella tutela dell’ambiente attraverso l’onlus Worldrise.org, della quale è cofondatrice. Si è invece occupato della regia Massimo Montignani, impegnato in passato in varie produzioni animate come “La Gabbianella e il Gatto” e videoclip delle “Canzoni Animate dello Zecchino d’Oro” e di alcuni cantanti del panorama della musica italiana, tra cui Max Pezzali, Piero Pelù e Zucchero. Hanno inoltre contribuito al film anche alcuni giovani animatori che sono stati selezionati per il progetto NAS-Nuova Animazione in Sardegna, svoltosi presso la Manifattura Tabacchi di Cagliari e promosso da Sardegna Film Commission, nel quale i professionisti si sono impegnati nella realizzazione di format e materiali audiovisivi di animazione, destinati alla promozione del patrimonio identitario, culturale, storico, linguistico e ambientale della nostra isola.

Il meraviglioso mare della Sardegna è il set in cui sono ambientate le avventure dello special tv “Acqua Team-Missione Mare” che andrà in onda in prima tv lunedì 22 marzo alle 20.25 su Rai Yoyo, canale 43 del Digitale Terrestre, e sulla piattaforma RaiPlay, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua istituita dall’ONU nel 1992, dopo il Summit della terra di Rio de Janeiro.

Con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e la partecipazione di Antoniano Bologna, lo special è stato prodotto da Rai Ragazzi e Graffiti e realizzato grazie anche al sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission che conferma, anche in quest’occasione, il proprio ruolo di eccellenza nel valorizzare il patrimonio artistico e ambientale della Sardegna, attraverso lo sviluppo della filiera audiovisiva, e garantendo competenza e professionalità per attrarre nella nostra isola progetti cinematografici e audiovisivi di registi in cui venga scelta come set. A partire dal 2014, la Fondazione ha adottato sul set i protocolli green e sviluppato un format sulla sostenibilità ambientale, sociale ed economica del territorio.

Girato in Ogliastra fra Cala Fuili e l’Acquario di Cala Gonone a Dorgali, “AcquaTeam – Missione Mare” è un’avventura animata di circa mezz’ora i cui autori si pongono l’obiettivo di ricordare l’importanza di tutelare il mare. Da questo punto di vista è dunque fondamentale incoraggiare il pubblico dei più giovani e delle loro famiglie a sviluppare la sensibilità ecologica, partendo dal presupposto che tutti noi possiamo fare singolarmente la nostra parte nel difendere il mare dalla plastica e dall’inquinamento.

La protagonista del film è la biologa marina Marysun, che è la versione animata della biologa e divulgatrice Mariasole Bianco, e il suo motto si può riassumere così: “ogni goccia conta!” Il suo assistente è il polpo Otty, con il quale forma l’AcquaTeam, una squadra che si tuffa in mare con lo scopo di difendere i suoi tesori dalla minaccia dell’inquinamento. A bordo del “Catamarino”, Marysun e Otty ospitano una ragazzina di nome Desy ed esplorano una baia della Sardegna, scoprendone la fauna e salvando un branco di capodogli dalla plastica.

La produzione dello special tv è tutta italiana: Federico Fiecconi ha ideato il film e sviluppato il soggetto con Mariasole Bianco, attiva nello sviluppo sostenibile e nella tutela dell’ambiente attraverso l’onlus Worldrise.org, della quale è cofondatrice. Si è invece occupato della regia Massimo Montignani, impegnato in passato in varie produzioni animate come “La Gabbianella e il Gatto” e videoclip delle “Canzoni Animate dello Zecchino d’Oro” e di alcuni cantanti del panorama della musica italiana, tra cui Max Pezzali, Piero Pelù e Zucchero. Hanno inoltre contribuito al film anche alcuni giovani animatori che sono stati selezionati per il progetto NAS-Nuova Animazione in Sardegna, svoltosi presso la Manifattura Tabacchi di Cagliari e promosso da Sardegna Film Commission, nel quale i professionisti si sono impegnati nella realizzazione di format e materiali audiovisivi di animazione, destinati alla promozione del patrimonio identitario, culturale, storico, linguistico e ambientale della nostra isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.