Febbraio 27, 2024

La “Domenica del Libro” accende Via Sulis_di Fabio Salis

0

Dal primato del Brill Cagliari al dominio della Dinamo Sassari, passando attraverso un secolo di storia della palla a spicchi in Sardegna. Per la collana storie di sport, “A canestro dal 1924 – Il basket sardo racconta” è il nuovo libro del giornalista Nando Mura, edito da GIA.


Il teatro dell’ultima presentazione è stato lo Spazio 41 in Via Sulis a Cagliari, nel quartiere di Villanova, all’interno di “La Domenica del Libro”, evento di presentazione dei libri che si tiene ogni domenica mattina alle 10.30, su iniziativa della prestigiosa Libreria di Via Sulis.


Non si tratta solo di un libro di storie del basket sardo, ma di un vero e proprio racconto ricco di interessanti spunti e aneddoti, raccolti attraverso le voci dei protagonisti che hanno fatto del basket una scelta di vita e intriganti anche per coloro che non hanno vissuto il periodo d’oro del basket del capoluogo, quando il Brill Cagliari fu capace di sconfiggere sul parquet di Via Rockefeller avversari quasi invincibili come Ignis Varese e Simmenthal Milano.


Il testo, ricco di foto dell’epoca dell’archivio di Giorgio Biolchini, può vantare inoltre gli autorevoli contributi di Meo Sacchetti, coach campione con la Dinamo Sassari, e di Renato Figari, autori rispettivamente della prefazione e delle vignette dei personaggi.


La mattinata in Via Sulis, preziosa per riallacciare il filo con la cagliaritanità, è proseguita all’insegna degli spunti e aneddoti, raccontati dall’autore e gli altri protagonisti presenti in sala. La storia ha visto Cagliari dominare nel basket dal Dopoguerra per diversi decenni, per poi vedere Sassari prendere il sopravvento con la Dinamo alla fine degli anni Ottanta, dopo gli appassionati derby in B1 con l’Esperia. Un’immersione nel passato che guarda alla contemporaneità, dove il basket cagliaritano sta provando a rialzarsi dopo anni di lontananza dai palcoscenici più prestigiosi.  

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *